Industria 4.0 e settore manifatturiero: la situazione italiana

Scritto da Sara Artuso in data 3 nov, 2016

La quarta rivoluzione industriale non sta arrivando: è in corso. Proprio così, e non solo alcune imprese del Made in Italy hanno già adottato alcune delle soluzioni dell’industria 4.0, ma ne stanno anche ricavando dei benefici. Volete sapere come e perché? Ve lo spiegano i dati di Fondazione Nord Est e Banca IFIS.

Rivoluzione digitale e Made in Italy: a che punto è l’Italia?

Le imprese analizzate dalla ricerca "Il Made in Italy incontra il digitale" sono 787 e provenivano dai settori più tradizionali della manifattura italiana: moda, sistema casa e settore orafo.

La domanda di partenza era: le imprese del Made in Italy stanno usando le nuove tecnologie dell’industria 4.0 - cioè macchine a controllo numerico, laser, robotica e stampanti 3D - e il web? Se sì, questo le sta aiutando?

Le risposte che lo studio ha trovato sono molto interessanti e vi riserveranno qualche sorpresa:

  • le tecnologie della manifattura digitale sono una soluzione anche per le piccole imprese: quelle con meno di 20 addetti usano soprattutto le macchine a controllo numerico (CNC, 32,0%), ma anche le altre risorse. Più un’impresa è grande, però, più queste tecnologie sono diffuse;
  • l’unione tra digitalizzazione e Made in Italy fa la forza: le imprese che hanno investito in queste tecnologie sono cresciute più del resto del settore, tra il 2007 e il 2014. Il settore casa ha avuto in media un calo dell’1,7%, mentre le imprese digitalizzate sono cresciute del 3,1%, per darvi un’idea;
Crescita delle imprese manifatturiere.jpg
  • le imprese che puntano all’estero e utilizzano tecnologie innovative crescono più delle altre: per il settore casa si sale a 6,1%, per l’orafo a 2,4% e per la moda a 8,3%. Quindi queste imprese sono più competitive sui mercati internazionali, in grado di tenere il passo con grandi aziende straniere non solo per la qualità del prodotto, ma anche per quella del servizio;
  • l’utilizzo del web può migliorare: solo il 63,4% delle imprese del settore manifatturiero italiano intervistate hanno un sito web, ancora meno sono presenti sui social media (32,6%) e pochissime utilizzano l’e-commerce (8,5%). La ricerca sottolineava un aspetto molto importante: per molte aziende sito e social media non sono affatto necessari, perché sono di tipo B2B e operano a livello locale;
  • per il commercio elettronico, l’Italia è molto indietro: il fatturato di tutte le imprese italiane che hanno deciso di vendere i propri prodotti tramite e-commerce è del 2%. Pensate sia tanto? Vi dico solo che, rispettivamente, Spagna, Francia e Germania arrivano al 4%, 5% e 6%. Per il Made in Italy il fatturato generato tramite e-commerce è però più alto (4%), grazie soprattutto al settore moda (5,6%) e alle imprese del Nord Italia (10,9%, contro l’1,8% del Centro e il 2,9% del Sud).

Quali vantaggi offre il digitale alle imprese italiane?

Cosa mostrano questi dati? Una situazione sicuramente incoraggiante, perché provano che:

  • anche imprese dalla fortissima componente artigianale possono usare tecnologie digitali, senza perdere in qualità e nonostante le loro dimensioni;
  • quando scelgono questi strumenti, crescono e migliorano le vendite dei loro prodotti all’estero.

L’altra faccia della medaglia è che molte imprese stanno rinunciando alle tecnologie digitali e a fare marketing sul web per vari motivi. Ma così facendo chiudono le porte a un’ampia fetta di mercati esteri. Guardate ai dati sul commercio elettronico ad esempio: il fatturato per le aziende del Made in Italy è il doppio della media nazionale, quindi i consumatori sono interessati ai loro prodotti!

Insomma, i vantaggi dell’industria 4.0 ci sono e questi dati li dimostrano, ma la maggior parte delle aziende non li sfrutta ancora. Di questo problema si erano occupati Stefano Micelli di Fondazione Nord Est e altri relatori, durante un incontro organizzato da Banca IFIS: ve lo abbiamo raccontato in un articolo sulle difficoltà delle imprese del Made in Italy che vogliono avvicinarsi al digitale.

Potete invece trovare i dati completi della ricerca "Il Made in Italy incontra il digitale" a questo link.

Trovare nuovi clienti con internet

Ecco alcuni articoli per approfondire il rapporto tra rivoluzione digitale e Made in Italy:

Argomenti: #madeinitaly, #industria4.0