Come trovare clienti con Facebook Lead Ads

Scritto da Cristina Skarabot in data 1 lug, 2016


Disponibili da circa un anno, i Lead Ads di Facebook hanno già facilitato la generazione dei lead per molti utenti, e modificato sostanzialmente il tradizionale modo di trovare clienti su Facebook.

Fino a ieri infatti, per acquisire contatti da Facebook si doveva passare per 3 operazioni fondamentali:

  • creare un annuncio con link a una landing page esterna
  • creare una landing page dedicata al prodotto o servizio
  • inserire un form di contatto.

Era un meccanismo non privo di problemi, ma ora con Facebook Lead Ads è cambiato tutto, e la lead generation sarà molto più facilitata, soprattutto da tablet e smartphone. 

Cosa è cambiato?

I Facebook Lead Ads fanno trovare all’utente i form precompilati, permettendogli così di iscriversi velocemente alla newsletter, o a eventi e promozioni.

Tutto ciò senza uscire da Facebook, che fornirà automaticamente le informazioni di contatto, indirizzi email inclusi. Grazie a Facebook Lead Ads infatti, le aziende avranno a disposizione tutte le informazioni che gli utenti lasciano sul social, dal nome all’email, dalla provenienza geografica, all’azienda per cui lavorano.

Niente più landing page quindi, ma soprattutto un processo di compilazione form davvero semplificato per chi accede all’annuncio da mobile e tablet. La tutela della privacy è poi assicurata dal fatto che l’inserzionista dovrà inserire una chiara Privacy Policy nel testo dell’annuncio.

Facebook Lead Ads: quanto mi costi?

L’obiettivo di Facebook è chiaramente quello di farci vivere e lavorare sulla sua piattaforma. Inoltre, inserire annunci pubblicitari diventa più semplice e accessibile: anche chi non possiede competenze tecniche può oggi avviare una campagna di lead generation.

Attenzione però: l’obiettivo di Facebook non coincide con il vostro. Se l’utente non uscirà più dal social network per visitare il sito dell’azienda, sarà molto più difficile passare alla fase successiva, ovvero quella che nel gergo del marketing si chiama lead nurturing. Stiamo parlando del momento in cui, per avvicinare il contatto alla decisione di acquistare, è necessario mantenerne vivo l’interesse e raccogliere altre informazioni per mezzo del blog, del sito o della newsletter.

Un’altra cosa da segnalare è che il costo per ogni contatto acquisito è salito leggermente rispetto agli annunci tradizionali. 

In conclusione

I nuovi Lead Ads sono studiati per aiutare a trovare clienti con Facebook anche chi non ha le competenze per la creazione di una landing page e form contatto. Il consiglio è di sperimentarli, continuando però ad utilizzare anche gli annunci tradizionali, essenziali per portare sul sito aziendale i contatti e avviare una regolare attività di nurturing.

Guida gratuita Facebook aziendale

Ti potrebbero anche interessare: 

Scritto da Cristina Skarabot.

 

Argomenti: #facebook